Produttori appassionati di shopper “100% made in Italy”

PG PLAST

La storia della PG Plast inizia nel lontano 1973, anno in cui i fondatori Gianni e Marisa Porchietto avviarono la produzione delle prime sportine realizzate in polietilene, nella storica sede di Corso Italia a Robassomero.

Al loro fianco alcune figure chiave operanti nei reparti produttivi: compagni e compagne di viaggio che da allora e per tutta la loro carriera lavorativa hanno accompagnato e supportato la crescita dell’azienda.

Da allora sono però cambiate molte cose in PG Plast: è cresciuta la capacità produttiva e tecnologica, grazie alla continua ricerca nelle materie prime e nelle tecniche realizzative.

E’aumentato il numero di persone operanti in azienda e sono aumentate le competenze, arricchite peraltro da una forte presenza di donne, di cui siamo fieri.

Nell’anno 2018 è andato a compimento un vero “passaggio” generazionale, con rinnovamento del management aziendale e trasferimento dei reparti produttivi presso la nuova sede sita nell’area industriale robassomerese.

La PG PLAST oggi

Siamo produttori, siamo italiani e siamo fortemente determinati a contribuire ad assicurare un futuro per il nostro pianeta grazie alla costante ricerca di soluzioni sempre più eco-sostenibili. La combinazione di questi elementi, rara nel mondo degli imballaggi e delle shopping bags, è un orgoglio per noi di PG Plast. Un orgoglio che ci rende fieri di come avviene la nostra produzione, 100% “made in Italy” e 100% eco-friendly.
Oggi, esattamente come nel laboratorio dei primi anni Settanta, la PG Plast continua a curare ogni dettaglio e a seguire ogni cliente in modo personalizzato, offrendo soluzioni altamente funzionali e creative, in ambito industriale e commerciale.
Una sempre migliore organizzazione dei reparti produttivi, anch’essi coinvolti nei processi di rinnovamento aziendale e ricambio generazionale, e la crescita professionale del personale operante, ha consentito di ottimizzare l’organizzazione interna e di strutturare un più efficace controllo dei cicli produttivi.
L’ideale completamento di questo percorso di crescita ha trovato concretizzazione con il trasferimento della produzione aziendale presso la nuova sede.

Il trasferimento in locali di dimensione più consone alle esigenze aziendali ha consentito, oltre ad un doveroso pieno rispetto delle norme ambientali e di sicurezza vigenti, anche la possibilità di migliorare ulteriormente l’organizzazione della produzione aziendale e disporre di superfici di magazzino in grado di supportare al meglio le esigenze produttive.